Mission impossible

Pantelleria oggi:
Maestrale 40 km h, onda 3.5 m, possibili piovaschi.
Claudia oggi.
Abbigliamento di dotazione.
Dai pantaloni alle scarpe è richiesto che sia tutto più grande di almeno due taglie perché vi si possano riporre all’interno dalle chiavi inglesi (di peso standard ) ai sassi.
Si consiglia di indossare ai fianchi anche il copertone della ruota di scorta, sita dentro l’automobile (n.d.r. per raggiungere l’auto a piedi continuate a leggere di sotto).
Tre completi di biancheria intima, uno sull’altro, e costume intero, che non si sa mai mi venisse voglia di fare un tuffo, visto che sono già provvista di copertone con annessa camera d’aria.
Muta, pantalone da trekking, canottiera, maglia manica lunga, K Way e scarpe da tennis dotate, opportunamente, di biadesivo
Per recuperare sassi e ruota di scorta è prudente che armi il giardino e il “passiature” con corde e moschettoni, sicché io possa procedere in sicurezza e non venga recuperata a Tracino mentre volo come un palloncino ad elio.
Quaranta Chilometri orari di vento prevedono che, se non vestita di “adeguata guisa”, io di poppa possa procedere spedita come il mio SÌ dei miei vent’anni spinto alla sua massima potenza; di prua significa che io proceda, in retromarcia, come il mio SI dei miei vent’anni spinto alla massima potenza( peccato che io non sia mai andata di retromarcia sul SI).
Per mantenere l’acconciatura, cosa alla quale notoriamente tengo in particolar modo, sarebbe consigliabile indossassi il casco da motocicletta,
Deciderò se l’integrale o meno.
A coprire il tutto, in vista di brevi temporali, è opportuno che metta su la cerata della lavatrice, con apposita finestrella a zip (qualora dovessi andare in bagno), adeguatamente stretta all’altezza dei fianchi da cavo elastico con ganci a forza di trazione di chilogrammi 35.
SI RACCOMANDA DI CHIUDERE LE PORTE PER EVITARE CHE ENTRINO IN CASA L’IBISCUS E IL PEPERONCINO.
Obiettivo della missione:
acquisto della lattuga al supermercato di Scauri.
Foto di Claudia Picciotto

Condividi