Pantelleria, a raccontarla non ci si crede

A raccontarla non ci si crede.
Bisogna avere ottimismo e fantasia per immaginare Pantelleria.
A tutta prima vi serve un biglietto, oggi anche un green pass ed avete già tutti i crediti.
Prima di tutto dovete immaginarla.
Prima che io scriva, intendo.
Andate a cercare tutte le immagini che troverete: stampate, lucide, patinate o pixelate.
Ficcatevi dentro quelle immagini.
Tuffatevi se è il caso dove meglio credete.
Ché tanto atterrate sul morbido.
Se è un dammuso che cercate sarà il vostro bisogno e la vostra natura ad indicarlo.
Piccolo, grande, fastoso o essenziale.
Con lenzuola fresche e asciugamani che profumano di vento.
Non bisogna raccontarla tutta Pantelleria.
Perché lei è timida e non vuol sentirsi dire quanto è bella.
Foto di Giovanni Matta

Condividi