UN ABBRACCIO ALTROVE

Scommetto che ciascuno di noi, da quando viaggio fa rima con miraggio, ha pensato più di una volta al primo luogo dove andare o tornare quando sarà, finalmente, dato il via libera.
Ad alcuni sarà arrivato il richiamo di luoghi come Pantelleria, isole sicure, luoghi di verde e azzurro, poche persone, scelte con accuratezza, sedute sotto un “cannizzato” a sorseggiare del passito.
Altri, al contrario, si saranno ripromessi bagni di folla, capitali colte, viali da percorrere scansando la gente o magari, urtarsi, spalla a spalla, con gentile piacere senza alcun timore.
A ciascuno il suo.
Mi piacerebbe conoscere il posto, in cui ciascuno di noi immagina di ritrovarsi quel giorno, come potesse essere per tutti, ad una stessa data, medesima ora, ma in luoghi diversi.
Voi dove sarete?

Condividi